lunedì 21 maggio 2012

RICETTE... MOLINO CHIAVAZZA...

Prima di tutto un grazie a MOLINO CHIAVAZZA dell'omaggio inviatoci, dalla  passione mia e del mio cucciolo Nicolo' per la cucina a 360° e' nata  la collaborazione con Molino Chiavazza e allora subito all'opera con i loro ottimi prodotti....
Il pacco in dono...
 La 1 ricetta sono le Tagliatelle integrali al ragu' di mare
 inserire nel boccale  della planetaria 500 gr di farina integrale molino chiavazza e 250 ml d'acqua
 fare impastare bene
 eccola pronta prima del passaggio all'attrezzo taglia tagliatelle
 ecco nicolo' all'opera
 pronti
 per il sugo abbiamo pensato ad un ragu' di mare: pomodorini freschi,  e polpa di granchio
 eccoli pronti.... da provare


 La 2 ricetta FARINATA
 utilizziamo la farina di ceci Molino Chiavazza
 500 gr di farina di ceci , 1litro e 1,600 ml d'acqua, la mettiamo in ammollo 6-8 h
 poi dividiamo il composto nelle teglie 4 mestoli per la teglia di questa grandezza aggiungendo 30 gr d'olio direttamente nella teglia, salare, cuocere al max con forno grill per 15 minuti.

La 3 ricetta TORTA ROSE







Ingredienti:
350 gr di farina 00 Molino Chiavazza
1 cucchiaio di zucchero vanigliato
la scorza di un limone grattugiata
150 gr di latte
25 gr di lievito di birra
3 cucchiai di olio evo
3 tuorli
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
(a piacere)
nutella, crema di burro o marmellata
Procedimento:
Nella planetaria inserire lo zucchero vanigliato e la scorza del limone, il latte, il lievito sbriciolato, i tuorli, e lavorare con il gancio per 4-5 minuti. Togliere l'impasto dalla planetaria, spolverizzare di farina la spianatoia e stendere la pasta in una sfoglia sottile aiutandosi con il mattarello, ottenuto un rettangolo di 40 cm per 25 cm, farcirlo con la crema a noi preferita, arrotolarlo e creare un cilindro, tagliare in trochetti di 4 cm chiudendoli nella parte inferiore, sistemarli in una teglia lontani tra loro e lasciar lievitare per circa 1 ora. Cocete a forno caldo statico 30 minuti 180°, se la superficie  del dolcedurante la cottura  si colora troppo coprirla con un foglio di alluminio. Far raffreddare su una gratella e quando fredda cospargerla di zucchero a velo.


2 commenti:

Kappa in cucina ha detto...

Bellissima collaborazione! quante ricette bellissime e gustosissime e che bravo che è il tuo "ragazzo", non si può più chiamare bambino! Gnammy! bravissimi

MONY ha detto...

Grazie 1000..un bacio