lunedì 16 febbraio 2015

FALAFEL E HUMMUS!


Per me mangiare e cucinare e' davvero un piacere, adoriamo in famiglia tutte le cucine, oggi vi voglio proporre Falafel e Hummus, se non avete voglia di prepararlo voi e siete di Genova vi consiglio di andare da Nabil.....la ricetta di questo post e' stata presa dal libro Jerusalem di Yotam Ottolenghi ...
FALAFEL
Ingredienti:
250 gr di ceci secchi
1/2 cipolla tritata
1 spicchio d'aglio tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 cucchiai di coriandolo tritato
1/4 di cucchiaino di pepe Cayenna
1/2 cucchiaino di cumino macinato
1/2 cucchiaino di coriandolo macinato
1/4 di cucchiaino di cardamomo macinato
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaio e 1/2 di farina
1/2  cucchiaino di semi di sesamo ( per rivestire)
sale, acqua qb
750 ml olio di girasole (per friggere)
Procedimento:
Mettere i ceci in una ciotola capiente e coprirli con acqua fredda, in quantità pari al doppio del volume dei ceci. Mettere da parte per tutta la notte. Il giorno dopo, sgocciolare bene i ceci, mischiarli con la cipolla, l'aglio, il prezzemolo e il coriandolo. Per un miglior risultato, sarebbe meglio utilizzare un tritacarne per la parte successiva. Utilizzare un robot da cucina (mixer). Mettere poco mix per volta, e azionare per 30-40 secondi, finché il composto sarà tritato finemente ma non molle o pastoso, e starà insieme. Unire le spezie, il lievito in polvere ¾ di cucchiaino di sale, la farina e 3 cucchiai d'acqua. Amalgamare bene con le mani finché il composto sarà liscio e uniforme.Coprire e mettere in frigorifero per almeno un'ora. 
Riempire una casseruola adatta a friggere, con l'olio di semi di girasole, in modo da avere una profondità di 7cm circa. Riscaldare l'olio ad una temperatura di 180°C.
Con l'apposito attrezzo (io l'ho comprato su Amazon)
o per chi non lo possiede,  con le mani bagnate, premere un cucchiaio di mix nella mano, e formare una polpettina schiacciata o una pallina grossa come una piccola noce, 25 g circa (si può usare anche una paletta per gelato bagnata). Premere bene perché le palline tendono a rompersi e sgretolarsi. Cospargere le polpettine con una piccola quantità di semi di sesamo, e cuocere in olio profondo per 4 minuti o finché saranno ben dorate. E' importante che i falafel siano ben asciutti all'interno. Scolare in un colino foderato con carta assorbente da cucina e servire subito.


HUMMUS:
Ingredienti:
250 gr di ceci secchi 
1 cucchiaino di bicarbonato di soda 
270 gr di laight tahini paste (crema fatta con semi di sesamo) 
4 cucchiai di succo di limone 
4 spicchi d’aglio (io 2)
100 ml di acqua ghiacciata 
sale 
Procedimento:
Incominciate il giorno prima lavando bene i ceci e mettendoli in un largo recipiente. Copriteli con acqua fredda, almeno il doppio del loro volume, e lasciateli in ammollo tutta la notte. 
Il giorno dopo, asciugate i ceci. Mettete una casseruola di medie dimensioni su fuoco vivace e aggiungete i ceci asciutti e il bicarbonato di soda. Cuocete per 3 minuti, mescolando costantemente. Aggiungete 1,5 l di acqua fresca e portate a bollore. Cuocete, togliendo via la schiuma e le bucce che vengono a galla. I ceci cuociono tra i 20 e i 40 minuti, dipende dal tipo e dalla freschezza, talvolta anche di più. Una volta pronti, dovranno essere molto morbidi se schiacciati tra pollice e indice, morbidi, ma non spappolati. Scolate i ceci. Dovreste averne circa 600 gr adesso. Mettete i ceci nel robot da cucina. Tritate finché non otterrete una pasta soda; quindi, con il robot ancora azionato, aggiungete la pasta tahini. Il succo di limone, l’aglio e 1 e ½ cucchiaini di sale. In ultimo, aggiungete lentamente l’acqua ghiacciata e continuate a frullare fino ad ottenere un composto molto liscio e cremoso, circa 5 minuti. Trasferite l’hummus in una ciotola, coprite la superficie con la pellicola e lasciate riposare almeno per 30 minuti. Se non lo usate subito, mettetelo in frigo fino a quando non volete usarlo. Ricordate di tirarlo fuori dal frigo almeno 30 minuti prima di consumarlo.




2 commenti:

laura bertolini ha detto...

buoni ed invitanti questi sapori . grazie per la ricetta

MONICA BENEDETTO ha detto...

Grazie a te per essere passata... :-)